Arista di maiale al forno

L’arista di maiale al forno è un secondo semplice adatto per il periodo invernale ed ottimo piatto per un pranzo domenicale in famiglia.

Per me questo piatto è un’ottima ancora di salvezza perchè stasera vengono a cena due persone che fino alle 16.00 non sapevo che venissero e due persone in più a cena fanno cambiare i programmi per la stessa. Ho fatto un salto in macelleria, in tre ore non avevo nulla che si scongelasse per poi avere un’oretta per cucinare il piatto. Comprando la carne al momento mi son tolta la preoccupazione dell’attesa ed ho aspettato con tranquillità si freddasse per affettarlo, per assaggiarlo, per impiattarlo e fotografarlo. Come vedrai a fine ricetta ho giocato quando l’ho assaggiata.

Arista di maiale al forno
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

750 g arista
q.b. salvia
q.b. rosmarino
2 spicchi aglio
q.b. pepe
Mezzo l brodo vegetale (fatto con un terzo di dado )

Strumenti

Teglia
Coltello
Piatto fondo
Mestolo
Spago da cucina

Preparazione: Arista di maiale al forno

Affettare l’aglio e infilare le fettine d’aglio nelle incisioni fatte nella carne (questa operazione si chiama pilottatura) e legare la carne con lo spago.

In un piatto fondo creare un trito di salvia, rosmarino, pepe e aglio. Su questo trito appoggiarvi la carne e massaggiarla col composto (si massaggia perchè venga più morbida).

Ungere bene una teglia, poggiarci la carne e mettere il tutto sul fornello, girate la carne con un mestolo per sigillarla da tutti i lati.

Sigillati i lati, versare nella teglia il brodo e metterla in forno caldo a 220° per 90 minuti.

Prima di tagliarla farla freddare bene, potrebbe volerci anche più di mezz’ora.

Un’altra idea per presentarla è su una fetta di pane e, sopra la carne un cucchiaino di marmellata di prugne Coop Melissa

Pane, arista e marmellata

2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.