Pasta con avocado e mandorle

La pasta con avocado e mandorle è un primo veloce e molto appetitoso, ideale da portare in tavola per un pranzo veloce in famiglia o per una cena tra amici organizzata senza troppo preavviso.

Adatto anche ad amici e parenti vegetariani, non vegani perché c’è la presenza del philadelphia. In questi giorni ho visto il philadelphia vegetale che è a base di mandorle e avena, in questo caso non metterei nel trito le mandorle che ci sono già. Metterei comunque le mandorle intere che gli danno quel croccante che riempe il palato.

Facile e alla portata di tutti, si realizza in pochissimi minuti con una salsa a crudo preparata frullando nel boccale di un mixer l’avocado con gli altri ingredienti.

– Altre idee con l’avocado:

Pasta con avocado e mandorle
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

180 g spaghetti
1 avocado
12 mandorle (sbucciate)
2 cucchiai formaggio spalmabile (Philadelphia)
q.b. pepe nero

Strumenti

Pentola
Zuppiera
Frullatore a immersione
Coltello
Macinino

Preparazione: Pasta con avocado e mandorle

Mettete sul fornello la pentola con l’acqua, quando bolle aggiungerci un pizzico di sale e buttarci la pasta.

Mentre succede tutto questo pulite l’avocado tagliandolo a metà, togliete il seme e ricavate la polpa con un cucchiaio.

Posate la polpa dell’avocado, il philadelphia, una macinata di pepe nero e sei mandorle in una zuppiera. Lavorare il tutto con il frullatore a immersione, dovrebbe venire una crema. Iinserite le altre 6 mandorle intere che danno un po’ di croccante che completa il piatto.

Quando la pasta è pronta versarla direttamente nella zuppiera, amalgamate il tutto e aggiustate aggiungendo il pepe.

Se siete riusciti a non rompere la buccia dell’avocado potreste usarla per servire il piatto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.