Susamielli

Tratto dal libro “La cucina di Gaeta” di Bruno Di Ciaccio col nome di susamelli a esse, dolcetti tipici natalizi insieme alle sciuscelle, ai roccocò, ai mustaccioli. Questi sono da me, come napoletana, conosciuti come susamielli. 

Susamielli
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 susamielli
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g farina 00
250 g miele millefiori
50 g zucchero
2.5 g bicarbonato
1 pizzico cannella in polvere
q.b. buccia d’arancia (tritata)
q.b. mandorle (tritate)

Strumenti

Zuppiera
Cucchiaio
Pentolino
Grattugia
Bilancia pesa alimenti
Pennello
Teglia

Preparazione: Susamielli

Versare in una zuppiera le componenti solide: farina, zucchero, bicarbonato, cannella. Miscelarli tra loro con un cucchiaio.

Sciogliere in un pentolino il miele ed aggiungere la buccia d’arancia. Ancora caldo versarlo sulla miscela precedentemente preparata ed impastare bene il tutto, farlo riposare un’oretta.

Formare dei pezzi da 60 g e modellarli a S, spennellarli con l’acqua e apporre una o più mandorle.

Metterle distanziate in una teglia altrimenti si appiccicano tra loro.

Cuocere a forno già caldo a 190° per 30 minuti se il forno è ventilato.

Susamielli

Le origini della ricetta risalirebbero, invece, all’Antica Grecia, ai biscotti rituali preparati in onore delle divinità dei Misteri Eleusini. Questi dolci, a base di sesamo e miele, venivano portati in omaggio nel grande santuario come simbolo dell'”aidoion muliebre”. Il loro nome, dal greco “sesamon”, risalirebbe al latino tardo “sesamun+mel” (sesamo e miele). Siamo passati da susamelli a susamielli sostituendo il sesamo con le mandorle.

Dolci natalizi tipici napoletani: susamielli e …

Altri dolci tipici di casa mia sono: sciuscelle, ai roccocò, ai mustaccioli. Che poi vedremo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.