Crostatine salate

Ecco la risposta alla domanda di lunedì: Con la pasta frolla salata che ci ho fatto? Le crostatine salate sono un modo sfizioso per intrattenere amici e parenti.

Alcune proposte con la pasta frolla in versione insolita, se sieie curiosi andate a vedere e vi solleticheranno l’appetito:

crostatine salate
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 crostatine
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

280 g farina 00
20 g Grana Padano grattugiato
100 g burro
2 tuorli
1 cucchiaio yogurt bianco naturale
besciamella
funghi porcini
pancetta (a dadini)
pesto rosso

Strumenti

1 Zuppiera
1 Forchetta
3 Cucchiai
1 Coppapasta
Teglie in alluminio

Preparazione: Crostatine salate

Prima cosa da fare è tirare fuori dal frigo il burro in modo che si ammorbidisca, il burro deve essere morbido non fuso.

Mettere in una zuppera le parti solide: la farina setacciata e il formaggio grana grattugiato. Mescolare per bene le polveri con una forchetta.

Sgusciare le uova e dividere i tuorli dagli albumi.

Nella zuppiera unire i tuorli ed il burro morbido e amalgamarli velocemente alla farina e al parmigiano, aggiungendo uno o due cucchiai di latte per facilitare la lavorazione. Si dovrà ottenere un impasto sodo, compatto e liscio. Non lavorarla troppo a lungo altrimenti sarà difficile stenderla.

Avvolgere la frolla in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare almeno mezz’ora prima di stenderla con il matterello.

Stendere la pasta frolla, suddividerla in cerchi col coppapasta e metterli nelle formine per le crostatine imburrate.

Farcire le crostatine secondo i gusti, io ne ho fatte due di ogni tipo: due con la besciamella e sopra pancetta e funghi precotti, due con la besciamella ed un cucchiaino di alici tritate, due con il pesto rosso.

Mettere in forno preriscaldato a 190° per 15 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.